continuativo - Comune di Rovigo

comune.rovigo.it

continuativo - Comune di Rovigo

LeVilli libretto:LeVilli libretto 2008 28-11-2008 10:13 Pagina 18

Atto secondo

Frattanto Guglielmo, sulla soglia di casa, ripensa disperato alla figlia e implora la

vendetta di Dio sul giovane che le ha causato tanto dolore. Rientrato in casa, giunge

Roberto, ma una forza misteriosa gli impedisce di bussare alla porta. Sconvolto, si

inoltra nuovamente nella foresta, ma subito gli appare il fantasma di Anna, che gli

ricorda le sue promesse d’amore e lo rimprovera del suo tradimento. Ad un tratto

il giovane è circondato da un gruppo di Villi e, trascinato da una forza irresistibile,

è spinto ad una danza vorticosa. Sfinito e angosciato, riesce a lanciarsi verso la casa

di Guglielmo per chiedergli aiuto, ma le Villi lo travolgono ancora nella tragica danza

finché muore ai piedi del fantasma di Anna, che, finalmente placato, svanisce

nell’aria. Poco dopo Guglielmo esce di casa e, scorgendo il corpo inanimato di

Roberto, si convince che il cielo stesso ha punito il traditore e rende omaggio alla

giustizia divina.

Le Villi

Opera-ballo in due atti

Libretto

Ferdinando Fontana

Prima rappresentazione

31 maggio 1884, Teatro Dal Verme di Milano

Personaggi

Anna soprano

Guglielmo Wulf, suo padre baritono

Roberto tenore

Coro

montanari e montanare, villi, spiriti

Luogo

piccolo villaggio della Foresta Nera

Epoca

secolo XIX

il libretto

More magazines by this user
Similar magazines