Views
1 week ago

Simposio Magazine - numero uno

COOPERATIVA SOCIALE

COOPERATIVA SOCIALE PANTA REI CREDIAMO NEL CAMBIAMENTO Panta Rei, “Tutto scorre”. Abbiamo scelto di chiamarci così perché, come Eraclito, crediamo che niente resti identico. Il disagio mentale non è una realtà statica ma vitale, a cui offrire una prospettiva differente. Ecco perché ogni giorno diamo ascolto a ogni segnale di cambiamento, valorizzandolo e incoraggiandolo. La Mission La nostra mission è avviare persone con disagio mentale ad un percorso riabilitativo attraverso la creazione di veri posti di lavoro, perché pensiamo che, in particolare attraverso il lavoro, si possano combattere i fenomeni di emarginazione e stigmatizzazione favorendo la riconnessione al tessuto sociale. Cosa abbiamo fatto in questi anni? Ci siamo impegnati per creare una realtà cooperativa basata sui valori di solidarietà, relazioni vere, realismo, umiltà e senso del limite. Il nostro è un piccolo gruppo in cui circola speranza e voglia di fare. Cosa abbiamo imparato? Che il fare insieme è la miglior risposta alla sfiducia, alla rassegnazione, alla rinuncia ai propri diritti e anche ad un po’ di felicità. I nostri servizi Siamo una Cooperativa specializzata in servizi per la comunità, siamo giardinieri, ristoratori, albergatori, imbianchini, gestiamo una lavanderia: sappiamo fare molte cose. Ogni giorno, tutte le persone che lavorano nella Cooperativa si impegnano insieme per stare bene e fare stare bene tutti i loro clienti. I nostri servizi offerti sono: • Lavanderia e Stireria • Piccola manutenzione e Aree verdi • Ristorante La Groletta • Casa Vacanze La Groletta • Le Groletterie Cooperativa Sociale Panta Rei Via P. Vassanelli, 25 - 37012 Bussolengo (VR) coop.pantarei@gmail.com www.cooperativapantarei.it

GLI OPERATORI DEL SIMPOSIO CLAUDIO GATTI La storia E LA FOCACCIA DI TABIANO di Carol Agostini Claudio Gatti, proprietario e pasticcere della Pasticceria Tabiano, inizia a lavorare da giovanissimo nel periodo estivo in una pasticceria locale ma si appassiona da subito, tanto che dopo aver conseguito il titolo di perito meccanico nel 1973 entra nel laboratorio di Roberto Scalenghe e si appassiona ai segreti della lievitazione, tanto da passare anni applicandosi allo studio di questa disciplina insieme al maestro e mentore Achille Zoia. Numerosi sono i corsi, soprattutto nella scuola di CastAlimenti, con cui affina la sua tecnica: “sono un vero e proprio autodidatta e pertanto ho voluto apprendere le basi della pasticceria dai maestri e dai professionisti del settore, ma gli ingredienti fondamentali per lo studio del lievito madre si apprendono solo con la curiosità e la continua voglia di apprendere”. Con questa filosofia apre la Pasticceria Tabiano nel 1988, assieme alla sua famiglia e ad alcuni collaboratori. A portarlo alla fama e al riconoscimento del grande pubblico sarà la sua focaccia, prodotto di punta della pasticceria, che però si rinnova di anno in anno con ingredienti peculiari come il farro candito al posto dei normali canditi, con l’olio evo al posto del burro fino ad arrivare all’ultima creazione: la focaccia vegana. La focaccia è un dolce a pasta lievitata con lievito madre per un processo di 36 ore. Simile al panettone, ma con una percentuale inferiore di grassi pari al 16%, disponibile 15 CONTATTI Pasticceria Tabiano Tabiano Terme (PR) E : claudiogatti.press@gmail.com tutto l’anno. Una costante e crescente attenzione è stata posta nella selezione e ricerca delle materie prime, prediligendo quelle biologiche o a km zero, ove possibile. Sono numerosi sono i riconoscimenti e le partecipazioni ad eventi di settore: Golosaria, Re Panettone, Milano Golosa; ha partecipato come chef a Parigi nella preparazione del dessert per la candidatura di Parma-Città della Gastronomia UNESCO. Claudio Gatti è promotore delle materie prime biologiche, nemico degli additivi e conservanti, puntiglioso selezionatore dei migliori ingredienti; nei suoi dolci si trova al tempo stesso la perfezione e tecnica dell’arte pasticciera e una profondissima passione e rispetto per il cliente. Molto legato al territorio parmense, Claudio Gatti ha riscoperto i grani antichi che qui erano coltivati e a cui ha dedicato una tipologia di impasto della sua focaccia: dalla cittadina di Tabiano (700 anime), vuole far riscoprire gli ingredienti e la ricchezza di un territorio così ricco a livello enogastronomico che viene denominato “Food Valley”.

GIVI MAGAZINE - Numero 2 - Luglio 2009 - info.magazine@givi.it
ANNA PAOLA SNAIDERO by DONNA IMPRESA MAGAZINE
Mag Aprile 2012 PDF - Mag Magazine
Maggio - Giugno 2013 - Insider Magazine
10° Numero 3d Magazine
Leggi il magazine online - Infly
GRAZIANO DI BATTISTA by DONNA IMPRESA MAGAZINE N.5 2007
BEST MAGAZINE 54
col sole negli occhi... - Mag Magazine
Numero 1 - Niu: il magazine della Metropolitana di Brescia
VIVIROMA Magazine
L'Associazione Omphalos - Donna Impresa Magazine