Views
5 days ago

La_matematica_degli_indovinelli_3.0

La

La matematica degli indovinelli” di Matteo Puzzle – matematicare@hotmail.com Ho sempre pensato che il modo migliore per rendere la matematica interessante è quello di presentarla come se fosse un gioco. A livelli superiori, specialmente quando la matematica è applicata a problemi concreti, può e deve essere terribilmente seria. Ma nessuno studente può essere motivato a studiare, ad esempio, la teoria astratta dei gruppi dicendogli che la troverà bella, interessante, o addirittura utile se diventerà un fisico delle particelle elementari. Sicuramente il miglior modo per tenerlo sveglio è quello di presentargli giochi matematici, puzzles, paradossi (...). Nessuno dice che un insegnante non debba fare altro che divertire i propri studenti. Deve esserci un interscambio tra serietà e divertimento: quest’ultimo tiene desto l'interesse, mentre la serietà giustifica il divertimento. Alla fine, lo studente potrà perfino essere sorpreso della quantità di matematica non banale che ha appreso senza neppure volerlo. Martin Gardner 9

La matematica degli indovinelli” di Matteo Puzzle – matematicare@hotmail.com TESTI DEGLI INDOVINELLI Indovinello 1 - “L’artista e la sua matita” (tratto dalla “Settimana Enigmistica” n° 3677 del 14/9/2002 a pagina 35) Un artista usa 2 matite, una con la mina dura e un’altra con la mina tenera. Prima che inizi il disegno entrambe le matite sono di lunghezza identica. Quando l’artista finisce il disegno, la matita con la mina tenera è lunga di 1 cm più della metà della matita con la mina dura; poiché esse si sono accorciate complessivamente (entrambe le matite) di una lunghezza pari a quella della attuale matita con la mina tenera, quanti cm di matita dura ha consumato l’artista? Indovinello 2 - “La pesca alle trote” (tratto dalla rivista “Focus” n° 114 del Aprile 2002 a pagina 152) In un lago si sono tenute le finali di pesca alla trota tra Matteo, Marco, Luca e Giovanni. La gara è stata vinta da Marco che, curiosamente, ha pescato la metà delle trote complessivamente prese dai 4 concorrenti più mezza trota; al secondo posto si è piazzato Matteo, che è riuscito a catturare la metà delle trote rimaste (dopo aver tolto quelle pescate da Marco) più mezza trota; Giovanni, terzo arrivato, ha preso all’amo la metà delle trote rimaste (dopo aver tolto quelle dei primi due piazzati) più mezza trota; Luca, ultimo, si è portato a casa le rimanenti 12 trote. Dato che le trote si pescano intere, quante trote hanno pescato rispettivamente i 4 partecipanti alla gara di pesca? E quante in totale? Indovinello 3 - “Tre amici all’enoteca” (tratto dalla rivista “Focus” n° 97 del Novembre 2000 a pagina 190) Tre amici hanno comprato 3 bottiglie di vino ciascuno, spendendo 100 euro a testa. Ogni bottiglia è stata scelta almeno una volta, tranne una che è stata scelta tre volte; quale tra le 9 bottiglie, che hanno il seguente costo, è stata scelte 3 volte? bottiglia 1 costo: 11 € bottiglia 2 costo: 19 € bottiglia 3 costo: 22 € bottiglia 4 costo: 28 € bottiglia 5 costo: 50 € bottiglia 6 costo: 59 € bottiglia 7 costo: 67 € 10