Views
5 months ago

CRIMINI VAT

Alfredo Chiappori,

Alfredo Chiappori, 16/01/1979. ~ 140 ~

Ma l’appoggio a certi regimi totalitari non si è verificato solo in passato, ma continua tuttora: nel 2009 in Honduras è avvenuto un colpo di stato ed ha preso il potere il politico Roberto Micheletti instaurando un governo dittatoriale di destra disconosciuto da tutti i Paesi del mondo; ebbene, i clericali di quel Paese, a cominciare dal cardinale Oscar Maradiaga, hanno subito appoggiato tale governo pur essendo a conoscenza che la Dea (antimafia statunitense) ha sostenuto che aerei carichi di coca in volo verso gli Usa trovavano ospitalità nelle piste honduregne aperte dal neo presidente Micheletti. Come abbiamo visto la Santa Sede ha sempre strinto alleanze con i governi repressivi e antipopolari di mezzo mondo facendo finta di non vedere le enormi ingiustizie e le atrocità che venivano perpetrate ai danni della povera gente. Nello stesso momento provvedeva a redarguire tutti quegli ecclesiastici cattolici che collaboravano con governi popolari di sinistra; un esempio ci viene da 5 preti che negli anni ’80 facevano parte del governo san- Miguel D'Escoto. dinista nicaraguense (governo di ispirazione socialista che difendeva le classi sociali più povere): ebbene, due di questi cinque preti, Miguel D’Escoto ed Ernesto Cardenal, furono sospesi “a divinis” da Giovanni Paolo 2° perché erano stati nominati rispettivamente ministro degli esteri e della cultura nel governo popolare Ernesto Cardenal. guidato da Daniel Ortega. Dopo tutti questi fatti è evidente che papa Wojtyla e tutti gli alti prelati vaticani, nutrivano una vera e propria simpatia verso personaggi di estrema destra; lo si poté notare anche nell’aprile del 1985 allorché ricevette in Vaticano il deputato razzista francese Jean Marie Le Pen ed il segretario del Movimento Sociale Italiano (partito neofascista) Giorgio Almirante ai quali disse: «…lottate contro l’aborto e contro la decadenza dei valori morali in Europa…». E’ tutto dire! Ma c’è di più, nel giugno del 1987 ricevette in Vaticano il presidente austriaco Kurt Waldheim, ex ufficiale nazista responsabile di gravi crimini durante la 2° guerra mondiale; il Pontefice ne esaltò le virtù di uomo di pace e lo “assolse” (dai misfatti) suscitando non poche critiche da parte dell’opinione pubblica mondiale. ~ 141 ~

Otto mesi a Roma durante il Concilio Vaticano : impressioni di un ...
Scarica la rivista - mondosalute
Di Pietro Gerardo 30 anni di cronache da Morra De Sanctis e dei ...
BUONE VACANZE! ARRIVEDERCI AL 19 ... - la Fiera dell'Est
jonathan dicembre definitivo.indd
CI 2005 05.pdf - Colleferro 1
L'ennesimo libro della fantascienza