Views
1 week ago

CRIMINI VAT

Carol Wojtyla saluta Le

Carol Wojtyla saluta Le Pen, Almirante e Waldheim. Un’ulteriore prova dell’attrazione ed amicizia che Giovanni Paolo 2° nutriva verso soggetti filofascisti e filonazisti si ebbe il 17 maggio 1992 allorché egli, con tutta la sua cricca, beatificò monsignor Escrivà de Balaguer, fondatore dell’Opus Dei (morto nel 1975), non tenendo minimamente conto di alcune testimonianze che lo ritraevano come feroce antisemita, simpatizzante nazista (era stato amico e consigliere del dittatore spagnolo Francisco Franco) e di pessimo carattere. A questo punto avrei avuto voglia di chiedere al Papa: «Perché la Chiesa cattolica, nei tempi passati, ha scomunicato i comunisti (ciò avvenne il 01/07/1949), ma non ha mai scomunicato né i fascisti, né ed i nazisti?». Ma non è finita, oltre alla connivenza con certi regimi totalitari, negli anni ´80 il Vaticano allacciò rapporti anche con la famigerata banda della Magliana¹ ed in particolare con il boss Enrico De Pedis, detto Renatino, il quale ebbe una vita costellata da una serie di gravi reati, dall’associazione per delinquere al traffico di droga, alla corruzione, all’estorsione, alle rapine a mano armata, agli omicidi. Secondo una recente testimonianza della ex convivente Enrico De Pedis. Sabrina Minardi, De Pedis sarebbe stato implicato anche nel rapimento di una giovane ragazza, Emanuela Orlandi, avvenuto il 22 giugno 1983 presumibilmente su ordine di monsignor Marcinkus (ne parlerò più dettagliatamente nel penultimo capitolo). In quello stesso anno Renatino venne arrestato e fu condannato, ma _________________ ¹ Fu il più potente gruppo criminale che abbia mai operato a Roma; gli vennero attribuiti legami con diverse organizzazioni quali la Camorra, la ´Ndrangheta, Cosa Nostra, la Loggia P2 nonché con l’estrema destra eversiva ed i Servizi Segreti deviati. ~ 142 ~

dopo pochi anni di reclusione tornò in libertà e continuò a delinquere, dopodiché il 2 febbraio 1990 fu ucciso a Roma in un regolamento di conti fra componenti della stessa banda. Dopo la sua morte gli alti prelati vaticani, forse per riconoscenza verso il noto gangster per La tomba di De Pedis chissà quali favori ricevuti (monsignor Piero Vergari il 6 marzo 1990 ne attestò lo status di “grande benefattore” e non parlò mai dei misfatti da lui commessi) lo fecero addirittura seppellire nella cripta della basilica di Sant’Apollinare a Roma, un privilegio che, secondo il diritto canonico, spetta soltanto ai Papi, ai cardinali e ai vescovi diocesani. Questo avvenimento ci mostra ancora una volta che i politicanti vaticani sono completamente privi di quella morale cristiana che tanto predicano alla gente poiché, quando ci sono in gioco i propri L'attestato di mons. Vergari. interessi, non hanno scrupoli ad entrare in combutta anche con i peggiori criminali e a farli persino diventare santi. Che massa di svergognati! Come abbiamo potuto appurare la Chiesa romana spesso e volentieri ha avuto ottimi rapporti anche con organizzazioni criminali come la mafia; a questo proposito se qualcuno volesse approfondire l’argomento, può leggere il libro edito recentemente da Baldini, Castoldi, Dalai Editore dal titolo I preti e i mafiosi, storia dei rapporti tra mafie e Chiesa cattolica. E’ stato scritto da Isaia Sales, uno fra i più lucidi studiosi dei fenomeni mafiosi, docente di storia della criminalità organizzata nel mezzogiorno d’Italia. La tesi di fondo è la seguente: la Chiesa non ha mai alzato un argine né dottrinale, né teologico, né morale contro il proliferare delle mafie, ne ha anzi tollerato, quando non fiancheggiato, il radicamento, avendo entrambe gli stessi princìpi in materia di morale sessuale e in politica, dove l’anticomunismo è pressoché identico. ~ 143 ~

Mattacchine - Numero 7 - C.O.E.S. onlus - Coesonlus.it
Madrugada numero 68 - Associazione Macondo
Otto mesi a Roma durante il Concilio Vaticano : impressioni di un ...
000 TRACCE 34 WEB - TraccEdizioni.it
Scarica la rivista - mondosalute
Atipico di Novembre-Dicembre ( tasto destro->Salva ... - Atipico-online
Di Pietro Gerardo 30 anni di cronache da Morra De Sanctis e dei ...
Laura Barile (L'Indice dei libri), Elettra Aldani (D-la ... - Satisfiction
scarica il pdf - Mese Sport
scarica il pdf - Mese Sport
I libri letterari condannati dall'"Indice"; saggi con pref. di Pietro Maffi
Gennaio-Aprile - Ex-Alunni dell'Antonianum