*.V *

bore.usp.br

*.V *

»_ •" Off

'.inulte, «i osserva un' agglomerazione di cellule dipendevi d;d folletto

medio. Ben presto queste cellule cominciano a diradarsi, e

v)W assorbite in parte: una specie di cavita sj scava cosi a loro

>•*•*, e questo é il {.rimo rudimento della cavità boccale, che creici,

a poco a poco per la continuazione dello ste>>o lavorio di liquefazione

o di distruzione. La cavità boccale si avvicina dunque

jrridatajnente, sia alla depressione situala alia sua parte anteriore.

.13 alla estremità superiore della faringe, da cui è separata merce

ano strato lamelliforme, la membrana della faringe. Continuando

ad eMendersi, si apre ben tosto alle sue due estremità. La bocca

rappresenta allora una larga cavità eie- si apre al difuori per mezzo

di una fessura trasversale, che comunica indietro colla faringe.

.titillata in alto dalla base del cranio ed in basso dall' arco facciale

Vediamo come le sue pareti si costituiscono per lo sviluppo simultaneo

dell'arco facciale e del bottone frontale.

I,'arco facciale, trasversalmente diretto, se^na i limiti rispettivi

«Iella faccia e «lei collo, prolungandosi quello di un lato molto rapi-

.uintite fin sulla linea mediana dove si salda con quello del lato

.•(•pOfto. Nella sua spessezza si forma il mascellare inferiore, rinforzato

stilla sua faccia interna dalla caitilagine di Meckel, la quale

«Menilimlosi fin nella cassa del timpani', produce il martello •• l'incudine.

La sua patte anterioi" dà origine al latin» inferiore, eoin

ponto, come I* osso sottostante, di «lu«- metà; qia .-le >i saldano anche

e con maggior rapidità amerà. Italia fua parte |oMtr.« inf.-i »••

n- .i elevano due s|oigenze. cb

More magazines by this user
Similar magazines